Le mie mappe


Carrello Acquisti

Regioni:

Naviga:


Ultime Acquisizioni
Storia della cartografia
I cartografi
Eventi
Eventi Live
Brochure MB
Contatti
Glossario
Sitemap


220-Ischia Isola Olim Aenaria
Descrizione: La carta, che misura nel disegno cm 49 x 37,5, è contenuta nell'atlante Theatrum Orbis Terrarum di Blaeu stampato ad Amsterdam nel 1662 La carta propone Ischia con la penisola di Capo Miseno e, al centro, l'isoletta di Procida. Il disegno è arricchito da tre imbarcazioni a vela e a remi e da 3 cartigli, dei quali quello in alto a sinistra contiene il titolo, mentre i restanti due forniscono alcune spiegazioni in latino. In basso a destra presenta una scala metrica di due miglia italiane. La carta rappresenta con accuratezza anche l'ortografia dell'isola, con al centro il monte Epomeo (il gran monte Epomeo) e a fianco il Monte della Custodia. L'isola appare intensamente coltivata ed è colorata con un bel verde. I villaggi sono rappresentati da disegni prospettici con muri bianchi e tetti rossi. Una particolare attenzione è riservata a castelli e fortificazioni, con la cittadina di Ischia abbarbicata su una rupe fortificata, collegata al resto dell'isola da un ponte a due arcate. L'idrografia è indicata con un corso d'acqua settentrionale, che si origina da alcune sorgenti, e da due modesti torrenti che sfociano sull'altro lato dell'isola, nei pressi di alcune sorgenti calde. Le sorgenti d'acqua bollente, chiamate sudatory, sono rappresentate in varie parti dell'isola. Sulla terraferma si trovano i disegni del mercato del sabato, la villa di Lucullo ed il Teatro Romano.
Autore: Ioannis Blaeu
Luogo: Amsterdam. PREZZO € 39.00
Anno: 1662


 

Vai al carrello